SAN GIOVENALE (VT)

san-giovenale-4

Il sito di San Giovenale, a guardia delle forre sul Vesca e un suo affluente,  si trova nel territorio di Civitella Cesi (Vt ); riveste una particolare importanza dal punto di vista archeologico, ospita infatti i resti  – tra i pochissimi rimasti – di abitati etruschi.

Questi presero il nome di Borgo e Acropoli grazie agli san-giovenalescavi dell’ Istituto Svedese; fu – infatti – Re Gustavo di Svezia tra il 1956 e il 1965 che portò alla luce il sito e  ne fece materia di studio, al punto che ancora oggi, le sue ricerche, sono di riferimento per tutti gli appassionati del territorio.

La necropoli di riferimento ospita  una  varietà di tipologie di tumuli, tra cui la Tomba della Regina dove è possibile ammirare un esempio di letto funebre maschile e femminile.dscn7033

La posizione strategica a controllo dell’alta valle del Mignone ne ha garantito  la continuità abitativa fino al Medioevo, lasciandoci, sull’acropoli i resti della Cappellina e del Castello della famiglia Di Vico (XIII sec. d.C. ).